Privacy Policy
Scroll to Top

FASHION DMG MODA

Fashion Model Claudia for Greta Boldini sulle passerelle capitoline con “Indecent Beauty”.

  • Posted by admin on Marzo 27, 2016
ALTAROMA

Greta Boldini

“Don’t look for obscure formulas or mystery on my work. It’s pure joy that I offer you. Look at my sculptures, until you see them. Those closest to God have seen them”. C. Brâncuși

Claudia for Greta Boldini @altaroma Glamour Model Management

Claudia for Greta Boldini @altaroma Glamour Model Management

2016 GRETA BOLDINI

Finalista di “Who Is On Next? 2013”, il progetto di scouting ideato e realizzato da Altaroma in collaborazione con Vogue Italia, Greta Boldini torna a sfilare sulle passerelle capitoline con “Indecent Beauty”, preview della collezione FW 2016-2017.

Curiosa, fragile, ma anche ribelle ed assetata di vita. Queste le caratteristiche della donna che Greta Boldini mette in campo per la prossima collezione FW 2016-2017 che corre, libera, all’interno di scenografie parigine strizzando l’occhio a Isabelle, protagonista del capolavoro di Bertolucci “The Dreamers”. Si balla lenti, questa volta, grazie alle sensibili melodie di Wagner in un preludio estatico di conversazioni silenti con Brâncuși, dettandone il ritmo e sospendendone il fiato. Le stampe fungono da cornice perfetta a tutta la collezione, proponendo fiori senza tempo che si muovono liberi nell’aria prendendo il volo insieme agli uccelli che li intersecano. Ed ancora, il ricamo geometrico dona rigore, ma soltanto se intervallato ai colori senza tempo con un chiaro rimando all’opera di Brâncuși stesso e che a loro volta posano lo sguardo sugli ormai iconici plissè a doppia spina declinati su rasi misti seta e su viscose adagiate su morbide organze di seta. Nobiltà d’animo anche per i materiali che partendo dalle crêpe de chine e dalle georgette di seta pura per i look dedicati alla sera, prendono la mano alle angore ricamate ed ai strutturati tweed che compongono la maglieria. Androginia pura, infine, per la camiceria che sembra rubata furtivamente dal guardaroba maschile per una proposta accattivante e determinata allo stesso tempo. Floreale anche il ritmo dei ricami che alzano i toni su fiori cristallizzati nei vetri bianchi, neri e muschio. La palette, infine, illumina gli sguardi con sofismi naturali, proponendo sfumature che portano il pensiero su distese di fenicotteri che volteggiano liberi presso il Lago di Bogoria. Sogno senza regole, libero e spudorato, quindi, per una collezione che vuole regalare la sua dedica a quella donna pronta finalmente a volteggiare in un mondo deciso ma incantato ove l’unica regola di vita rimarrà, per sempre, la bellezza assoluta.

Greta Boldini, marchio di alta sartoria, nasce a Roma nel novembre del 2011 dall’unione dell’esperienza di due giovani designer: Alexander Flagella e Michela Musco. Un progetto che prende vita dal desiderio di proporre look senza tempo, una donna forte e determinata, moderna ma con un’allure retrò, fiera e regale, ma anche fragile e nostalgica. Greta Boldini è tutto ciò: da una parte Greta Garbo, icona del cinema internazionale espressione di un elegante rigore formale, dall’altra Giovanni Boldini, il grande pittore, interprete della Belle Époque parigina. Due mondi che s’intersecano, si scambiano creatività e contenuti. Alexander e Michela, due menti artistiche accomunate dalla stessa passione per il bello, per la tradizione culturale-estetica della storia italiana, per la ricercatezza nei dettagli. Sintesi di un attento lavoro artigianale, ispirato alla sartoria anni ‘50, svolto ogni giorno nell’atelier di Roma, un “workshop” in cui le opere prendono forma seguendo tutte le fasi dal processo creativo alla manifattura.

Claudia for Greta Boldini @altaroma Glamour Model Management

Claudia for Greta Boldini

Glamour Model Management Roma

Fashion Model Claudia for Greta Boldini sulle passerelle capitoline con “Indecent Beauty”.

ALTAROMA
dmg1-1

One thought on “Fashion Model Claudia for Greta Boldini sulle passerelle capitoline con “Indecent Beauty”.”

Comments are closed.