Privacy Policy
Scroll to Top

FASHION DMG MODA

Miss Italia 2017 la Corona va in Trentino!

Miss Italia 2017 è Alice Rachele Arlanch, 21anni, studentessa di legge.

Piazzamenti d’onore per le laziali Maria Malandrucco (quarta) e la Miss Roma

Roberta Di Re (sesta), vincitrice del titolo “Miss Rocchetta Bellezza”.

Tra le prime 15 classificate anche Elisa Rinalduzzi

Miss Italia 2017 è Rachele Arlanch, ventunenne nata a Rovereto e residente a Vallarsa, giunta a Jesolo con la fascia di Miss Trentino Alto Adige. Seconda classificata Laura Codén di Feltre (BL), in gara con il titolo di Miss Romagna 2017 per aver disputato le selezioni regionali in Emilia Romagna, dove studia. Terza Samira Lui, 19 anni di Udine, già eletta Miss Italia Chef.

Quarta classificata e unica rappresentante del centro-sud nelle prime cinque classificate Maria Malandrucco, Miss Alpitour Lazio, 18enne di Alatri (FR). Non entra per un soffio nella “top five” Roberta Di Re, Miss Roma, tra le favorite della vigilia, che comunque porta a casa la fascia di “Miss Rocchetta Bellezza” e ben 6 piazzamenti totali in altrettanti titoli nazionali. 

“Siamo molto soddisfatti dei risultati, anche se puntavamo ad un risultato ancora più importante. Abbiamo portato tre ragazze tra le prime 15, due tra le prime 10, una tra le prime 5. Un quarto posto, un sesto posto, un titolo nazionale e ben 8 podi nei titoli nazionali – commenta l’agente regionale Margherita Praticò Ringraziamo i comuni di Artena, Alatri e Carinola per aver sostenuto le nostre concorrenti con l’allestimento dei maxi-schermi in piazza. Come ringraziamo tutte le amministrazioni comunali e i privati che hanno voluto ospitare Miss Italia e ci hanno permesso di organizzare ben 30 eventi in tutto il Lazio. Infine, un ringraziamento doveroso va al nostro staff della Delta Events, senza il quale tutto questo non sarebbe possibile”. 

La nuova Miss Italia è alta 1.78, ha occhi verdi e capelli castani, è diplomata al liceo classico, studia giurisprudenza all’Università di Trento, con indirizzo diritto internazionale e transeuropeo e sogna di diventare un bravo avvocato “impegnato – dice – a garantire l’uguaglianza sociale e la tutela dei diritti delle minoranze”.
Alice Rachele viene da una piccola frazione del Comune di Vallarsa (TN), che conta 14 abitanti, dei quali lei – assieme al fratello minore Andrea – è la più piccola “e anche la più bella”, confessa ridendo.
Sportiva come le ultime due Miss Italia, di cui porta entrambi i nomi, Alice Rachele ha praticato nuoto per molti anni ed ora si dedica alla corsa e alla palestra per mantenersi in forma. Tifosa del Milan e amante dei viaggi, è appassionata di fotografia e ha da poco acquistato una fotocamera professionale con la quale vorrebbe immortalare “i momenti più belli” della sua vita.
Fidanzata con Andrea, si ispira ad Angelina Jolie, una donna impegnata con le Nazioni Unite nella difesa dei diritti delle minoranze e dei profughi e rifugiati, famosa per aver intrapreso numerose missioni umanitarie nei paesi più poveri del mondo.
Si definisce “creativa e intraprendente, amo cantare – racconta – ma purtroppo sono completamente stonata”.

Per quanto riguarda il titolo, dice: “Per me la bellezza non è un fattore esclusivamente esteriore, contano le doti caratteriali e di spirito, ma anche l’intelligenza e la cultura. Io voglio rappresentare questo modello femminile per sfatare lo stereotipo secondo il quale la donna bella sarebbe priva di sostanza”.

Con Alice Rachele il Trentino conquista il titolo per la seconda volta nella storia del Concorso, dopo la vittoria di Claudia Andreatti nel 2006. Le regioni che hanno collezionato il maggior numero di Miss Italia è la Sicilia, con ben 11 vincitrici. Seguono il Lazio e la Lombardia con 10, il Veneto con 6, il Friuli e la Calabria con 5, il Piemonte e la Toscana con 4 a testa, Campagna e Marche con 3, Emilia Romagna, Liguria, Sardegna e Umbria con 2, Puglia e Abruzzo con una sola miss.