Privacy Policy
Scroll to Top

FASHION DMG MODA

“Non sparate sul postino” al Teatro San Genesio di Roma

La Compagnia teatrale “Gli Scappati di Scena” ci riprovano e dopo il successo dell’anno scorso scendono in campo (o salgono in scena) a favore della Onlus “Per Lorenzo”, un’associazione umanitaria senza fini di lucro nata per tenere vivo il ricordo di un bambino molto speciale, Lorenzo Ripandelli.

Con gli introiti della propria programmazione si è prefissa lo scopo di sostenere economicamente l’organizzazione no profit che ha come propria mission quella di aiutare le famiglie dei bambini/ragazzi affetti da Tumore Desmoplastico a Piccole Cellule Rotonde (DTRC). Lo scopo della Onlus non è quello di sostenere la ricerca ma bensì di aiutare bambini e le loro famiglie, che non hanno le possibilità economiche, a raggiungere i centri di riferimento nel trattamento di questa patologia per poter donare una speranza di vita. 

La Piece prende atto in uno storico castello inglese dove Lord Elrood, un nobile colonnello in pensione, spara a chiunque si avvicini credendo di essere ancora al fronte, mentre la moglie Lady Elrood, costretta da ragioni economiche, decide di organizzare gite turistiche all’interno del maniero.

Questi sono questi gli ingredienti di “Non sparate sul postino”, titolo originale “Post Horn Gallop” una brillante commedia in tre atti scritta nel 1965 Derek Benfield. 

A dirigere gli attori e riducendo il testo da tre a due atti personalizzandolo con spirito e nuove invenzione registiche è l Vittoria Gasbarri che con l’aiuto di Maurizio Ranieri, navigato attore di teatro, qui direttore artistico, per il secondo anno firmano una collaborazione vincente sul palco e con tanta ironia e divertimento riescono a gestire un gruppo di giovani attori, coadivati da Cristina Michilin Marion. 

A rendere straordinaria l’ambientazione Giulio Felet, scenografo del Teatro dell’Opera, ha realizzato la scena, trasformando un castello inglese in un fumetto senza tempo con quinte e pannelli dipinti a mano libera. 

Ufficio Stampa: SPAZIO MARGUTTA 

FASHIONDMG-1