Privacy Policy
Scroll to Top

FASHION DMG MODA

IL FASHION & YACHT DESIGN EXPO’ CALA IL SIPARIO: MODA E NAUTICA INSIEME PER RIQUALIFICARE IL TERRITORIO

Una tre giorni targata innovazione e lusso imperante che, oltre ad esaltare il prestigio Made in Italy mettendo insieme due eccellenze nostrane saldamente radicate nel territorio – la Nautica e l’Alta Moda – si propone di rilanciare il turismo e l’economia del Golfo di Gaeta e più in generale di tutto il Basso Lazio, un comprensorio ricco di risorse che meritano di essere sfruttate e valorizzate.    

Questo, in sostanza, è quanto emerso dalla conferenza stampa –  presso Confcommercio Nazionale, Sala Colucci, in Piazza Belli, a Roma, per il “Fashion e Yacht Design”, la manifestazione promossa da Confcommercio Lazio Sud e organizzata da Jevents srl, in collaborazione con il Comune di Gaeta, il Consorzio Industriale Sud Pontino e l’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centro Settentrionale, con il patrocinio di Federazione Moda Italia – Confcommercio Imprese per l’Italia, della Regione Lazio, Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Latina, CISE – Confederazione Italiana Sviluppo Economico, ASI Napoli, EURISPES – Istituto di Studi Politici Economici e Sociali, Università Telematica Universitas MERCATORUM, Consorzio ASI – Caserta, Amministrazione provinciale di Latina, i Comuni di Genova, Formia e Minturno e dell’Istituto Nautico Caboto, in programma dal 13 al 15 luglio nella magica cornice della città di Gaeta.

“Abbiamo messo insieme due eccellenze del Made in Italy, la Nautica e l’Alta Moda, in uno dei territori più belli d’Italia”. Così il Presidente di Confcommercio Lazio Sud, Giovanni Acampora, ha presentato “Il Fashion & Yacht Design Expò, in programma a Gaeta dal 13 al 15 luglio. Si tratta di un evento dalla triplice valenza: l’innovazione – per la prima volta nel nostro territorio il mondo della Nautica si incontra con quello della Moda in una cornice degna di nota; il ritorno sul territorio – sarà un volano per il turismo del Basso Lazio da cui le imprese trarranno indubbiamente giovamento – e, infine, l’argomentazione politica del comprensorio – oltre a momenti ludici, infatti, ci saranno occasioni di confronto tra gli Enti partecipanti al fine di trovare sinergie valide per riqualificare il nostro territorio. Quando si fa sistema e le idee vengono condivise – ha concluso – anche le soluzioni sono più semplici nonostante la complessità dei problemi”.

Una mission condivisa dal Presidente della Federazione Moda Italia nonché Vice Presidente Nazionale Confcommercio Imprese per l’Italia, Renato Borghi che ha posto l’accento sull’apporto che un evento di tal genere non mancherà di dare al sud pontino: “L’idea che ha spinto a dare il via a questa iniziativa – ha spiegato – è quella di valorizzare e di rilanciare il territorio partendo da due realtà che sono espressione del Made in Italy, la moda e la cantieristica insieme in un momento delicato. Un’occasione cruciale per riaffermare la moda che non è solo volano economico del nostro Paese in termini di bilancio e reputazione, ma anche potente fenomeno sociale in quanto capace di muovere intere comunità, creare aggregazione e valorizzare il territorio”.

Insomma, una manifestazione multidisciplinare che indubbiamente contribuirà a rilanciare l’economia del Basso Lazio: “Un evento pienamente in linea con i presupposti della Regione Lazio che mette insieme tanti pezzi che altrimenti sarebbero andati sprecati e nella loro unione vedono la forza di un territorio tra i più belli d’Italia”. Così, l’Assessore dello Sviluppo Economico della Regione Lazio, Gian Paolo Manzella: “Si tratta di due settori fortemente radicati nel nostro territorio, in grado di risollevare economicamente una costa ricca di risorse che meritano di essere valorizzate”.

Sarà il Golfo di Gaeta, infatti,  ad ospitare una tre giorni fitta di appuntamenti all’insegna dell’eleganza e del prestigio Made in Italy: “Siamo sicuri che dalla sinergia degli Enti che hanno contribuito alla realizzazione di questo evento – ha spiegato l’Assessore del Comune di Gaeta, Lucia Maltempo – verrà fuori qualcosa di molto positivo e Gaeta sarà sicuramente all’altezza della caratura degli ospiti che ne prenderanno parte”.

Sul settore della cantieristica, poi, si è soffermato Salvatore Forte, Presidente del Consorzio Industriale Sud Pontino, che vede nel “Fashion & Yacht Design” un apripista per creare nuove opportunità lavorative: “Moda e Nautica – ha spiegato – sono gli assi portanti dell’Italia. L’idea di questo evento nasce anche dall’esigenza di rilanciare il settore della cantieristica per permettere a chi vi vuole lavorare di intraprendere strade più agevoli a livello di realizzazione di un’azienda, di una start up o di una scuola di alta formazione professionale. Insomma – ha concluso – un’occasione per raggiungere obiettivi che sono alla portata del territorio, attraverso il turismo intelligente e lo sfruttamento di risorse di cui disponiamo ma che necessitano di essere valorizzate e rese maggiormente fruibili”.

Sulla stessa linea l’intervento di Lucio Pavone, Direttore della sede di Gaeta,  che ha posto l’attenzione sulla cantieristica italiana: “la Nautica – ha spiegato – è un settore strategico che deve crescere: il nostro Paese, infatti, dispone di ottime maestranze e eventi di questo genere non possono che dare un contributo importante non solo per rilanciare questo settore, ma anche per porre il nostro territorio in una posizione di lustro a livello nazionale e non”.

A svelare il programma della manifestazione poi, Marcela Avduramani, organizzatrice dell’evento: “Dai convegni, ai workshop dedicati all’Alta Moda e all’arte navale, dagli spettacoli alle sfilate: tanti gli eventi del “Fashion & Yacht Design”,  un evento che si preannuncia unico nel suo genere in cui Moda, Design e Nautica si fondono nell’eleganza e nello stile.

Tra gli appuntamenti – ha sottolineato – imperdibile quello in programma il 14 luglio che vedrà sul Red Carpet del Molo Sanità le creazioni di Anton Giulio Grande, Sladana Krstic, Gianni Molaro e Carlo Alberto Terranova che proprio in sede di conferenza stampa ha annunciato di aver scelto l’evento di Gaeta per presentare in esclusiva la sua nuova collezione. L’evento sarà preceduto da un altro appuntamento targato fashion in programma venerdì 13 luglio a Formia, nella suggestiva cornice del Borgo Marinaro a Torre di Mola: un defilé itinerante accompagnato da una degustazione di vini. Altra novità rilevante, sempre svelata questa mattina, la partecipazione del musicista di Fama Internazionale, compositore di colonne sonore di film di grande successo, Umberto Scipione, che chiuderà il “Fashion & Yacht Design Expò” con un concerto: “Coinvolgere la musica in un evento in cui si parla di imprenditoria è bello – ha detto il Maestro – ne rafforza il valore e la sua capacità di esaltare le emozioni in qualunque tipo di manifestazione sia coinvolta”.

FASHIONDMG-1-1

One thought on “IL FASHION & YACHT DESIGN EXPO’ CALA IL SIPARIO: MODA E NAUTICA INSIEME PER RIQUALIFICARE IL TERRITORIO”

  1. Quando il Fashion incontra l’Innovazione.
    Moda e Nautica si fondono in un evento unico nel suo genere all’insegna del Galmour e dell’eleganza imperante.

Comments are closed.