Privacy Policy
Scroll to Top

FASHION DMG MODA

Miss Italia: a Monte Compatri la seconda finale regionale

Si terrà domenica sera in viale Busnago l’assegnazione del titolo
Miss Miluna Lazio 2018, passaporto per le prefinali nazionali di Jesolo 

Per il terzo anno consecutivo le finali regionali di Miss Italia tornano a Monte Compatri, seconda tappa di una kermesse della bellezza che attraverserà tutto il Lazio. L’appuntamento è alle 21.30 in viale Busnago, dove sarà assegnato il titolo di Miss Miluna Lazio 2018, nell’ambito della 79° edizione del concorso.
 
La finale regionale, che gode del Patrocinio del Comune di Monte Compatri e del supporto del Sindaco Fabio D’Acuti e dell’Assessore allo Spettacolo Claudio Gara, è organizzata dalla Delta Events, agenzia esclusivista del concorso per la regione Lazio.
In passerella circa 30 concorrenti sfileranno in abiti da sera e in costume, con i gioielli Miluna e con il tradizionale body da gara per il consueto passaggio davanti alla giuria.
 
La serata sarà presentata da Margherità Praticò, per la regia di Mario Gori. Tra gli ospiti Miss Sorriso  Lazio 2018 Ylenia Gatta – eletta pochi giorni fa a Marino – e la bellissima Federica Francia, Miss Miluna Lazio 2017, che cederà lo scettro alla neo-eletta. 
In palio la preziosa fascia che garantisce l’accesso alle prefinali nazionali di Jesolo, in programma dal 3 all’8 settembre a Jesolo (VE). Qui arriveranno 200 ragazze da tutte le regioni d’Italia ma solamente 30 di esse parteciperanno alle finalissime che si terranno per la prima volta a Milano, negli studi di Infront, che insieme alla Miren gestirà la produzione. Due le prime serate, il 13 e il 16 settembre, entrambe su La7.


“Alla vigilia dell’80° anniversario della nascita di Miss Italia
ha detto Patrizia Mirigliani – stiamo preparando un’edizione sempre più moderna e innovativa che coinvolge Jesolo ma anche Venezia. Jesolo, che rimane ad ogni effetto la base delle selezioni nazionali di Miss Italia, avrà quest’anno uno spazio televisivo ben maggiore rispetto al passato, con il coinvolgimento dell’intero suo territorio e delle sue grandi risorse naturalistiche e turistiche.”

FASHIONDMG-1-1