Privacy Policy
Scroll to Top

FASHION DMG MODA

CATERINA MORO

Caterina Moro, designer romana con una laurea in Musicologia e Beni musicali e un Master in Haute Couture, si affaccia al mondo della moda nel 2015. La prima Capsule demi-couture, presentata durante la Fashion Graduate Italia del 2017, segna l’esordio del brand, caratterizzato da ricerca sartoriale e approccio sperimentale nei tessuti e nelle lavorazioni.

Nobilitare gli outfit di tutti i giorni è il concetto della collezione d’esordio di Caterina Moro. Plissé per il tessuto street per eccellenza, il denim, e l’organza per l’intramontabile trench. La stilista vuole portare una componente sartoriale e poetica al quotidiano, riscoprendo la preziosità del vestirsi nel dettaglio. Le lavorazioni sono innovative, ma in modo intimo, ricercato e personale. Caterina Moro non è couture, non è industria: è uno spazio personale tra i due concetti, una visione indipendente e privilegiata del vestire femminile.

PROGETTO SHOWCASE

ALTAROMA

Nobilitare, impreziosire il vestire quotidiano e definire un nuovo sofisticato concetto di guardaroba sono gli obiettivi da cui si muove Caterina Moro per la nuova collezione invernale. In direzione contraria al concetto di massimalismo che investe il frenetico mondo della moda, la designer romana propone un’idea di “approccio felice al minimalismo”, un concetto basato sulla concessione di carattere al dettaglio, alla linea e al colore. Il pervinca si conferma il perno cromatico della palette e il plissé si arricchisce di una lavorazione ancora più profonda, declinato non solo nel denim, ma anche la pelle e il lurex.

La stilista definisce una nuova area sartoriale e poetica al quotidiano, riscoprendo la preziosità del vestirsi nel dettaglio. Le lavorazioni sono sperimentali, ma restituiscono un mood intimo, ricercato e personale. Caterina Moro non è couture, non è industria: è uno spazio personale tra i due concetti, una visione indipendente e privilegiata del vestire femminile.

ritratto
FASHIONDMG-1