Scroll to Top

Fashion Celebrity Moda DMG

Anna Zafesova inaugura il festival Caffeina di Viterbo con il libro “Navalny contro Putin”

Il 2 settembre parte la rassegna “Lezioni di Democrazia”: primo appuntamento, alle ore 19 presso il Teatro in Via Cavour, con la giornalista e massima esperta in Italia di Russia e Putin che presenta il suo saggio sull’oppositore russo e sulla fine del putinismo.

Ingresso gratuito e aperto al pubblico.

Il 2 settembre alle ore 19, presso il Teatro Caffeina in Via Cavour, incontro con l’autrice del primo saggio sull’oppositore russo e sulla fine del putinismo, che ricostruisce il caso sconvolgente del leader politico avvelenato dai servizi segreti russi.

In Navalny contro Putin, Anna Zafesova delinea i due protagonisti di uno scontro politico (che è anche battaglia culturale e conflitto generazionale) da cui potrebbe scaturire, trent’anni dopo la fine dell’Urss, una svolta storica quanto un disastro epocale per la Federazione Russa e il suo popolo. Tutto il mondo ormai sa che Navalny è stato avvelenato da un agente nervino uscito dai laboratori militari russi, il Novichok. Ma il fatto che sia sopravvissuto cambia tutto e legittima quanti sono convinti che questo passo falso abbia innescato una serie di reazioni che porteranno il Cremlino verso una strada senza ritorno. Navalny oggi non è solo un dissidente, ma un leader politico e per certi versi già un martire. La sua legittimazione agli occhi del mondo potrebbe costare cara a Putin, sempre più isolato nel suo bunker e circondato da un cerchio magico che filtra per lui la realtà, mentre altri poteri interni cercano di sostituirsi a lui.

«L’ora X della Russia contemporanea scatta all’alba del 20 agosto 2020, quando Alexei Navalny perde conoscenza e cade sulla moquette del corridoio di un aereo low-cost nel cielo della Siberia». Questa data sarà ricordata come l’inizio della fine del potere personale di Vladimir Putin in Russia? Di certo, coincide per lui con il momento più critico da almeno un decennio a questa parte.

Rivelazioni, fatti inediti, segreti del potere putiniano e del suo cerchio magico, i metodi violenti che il regime usa per non crollare: con Anna Zafesova la ricostruzione di una cronaca serrata dello stato di salute della Russia di oggi, un Paese in cui si inizia a intravedere la fine dell’impero dell’ultimo zar. La presentazione di Navalny contro Putin è solo il primo di oltre trenta appuntamenti pomeridiani, tra presentazioni di libri, interviste e dialoghi, che animeranno il palco del teatro Caffeina fino al 7 ottobre.

Ingresso gratuito e aperto al pubblico.

Per maggiori informazioni paesiedizioni.it

Anna Zafesova, dopo esperienze con diversi giornali sovietici e italiani, dal 1992 scrive per La Stampa ed è analista politica per Il Foglio eLinkiesta. Fino al 2004 è stata corrispondente del quotidiano torinese a Mosca, dal 2005 vive e lavora in Italia. A lei si devono importanti libri tradotti dal russo, come I cinocefali. Ha inoltre firmato la postfazione de Nel primo cerchio di Aleksandr Solzenicyn (Voland, 2018)

Giovedì 2 settembre, ore 19:00

Teatro Caffeina

 Via Cavour 9, Viterbo

DMGMODA
E&A

Miss Roma 2021

Settembre 19th, 2021

25 concorrenti in gara per la corona Lunedì sera a Borgo Ripa, l’elezione della nuova reginetta della capitale, che sarà incoronata da Martina Sambucini, Miss Italia in carica nonché Miss Roma...

Leggi tutto