Privacy Policy
Scroll to Top

Fashion Celebrity

Lisa Tibaldi “Trama Aurunca”

  • Posted by admin on Agosto 15, 2016
copertina

La stilista Lisa Tibaldi, in collaborazione con il Parco Naturale dei Monti Aurunci, e con il patrocinio del Comune di Formia, animerà l’ estate formiana con il progetto Trama Aurunca: un doppio evento molto fashion ispirato alla tradizione dell’ artigianato d’ eccellenza locale.

Venerdì 19 Agosto alle 21,00 nella cornice magica dell’ appena restaurato anfiteatro Caposele di Formia, presenterà la sfilata Trama Aurunca con le sue creazioni di alta moda e sposa con abbinamenti insoliti di accessori realizzati in “Stramma

Sabato 20 Agosto dalle ore 18,00 nel suggestivo borgo di Maranola di Formia, ospitata dal centro De Santis sede del Parco naturale dei Monti Aurunci, sarà inaugurata la mostra Trama Aurunca , visitabile fino al 4 Settembre tutti i giorni dalle 18,00 alle 22,00.

“E’ un progetto al quale tengo molto e che è il frutto di un anno di lavoro. La collaborazione con il Parco è stata per me fondamentale per potermi confrontare con i suoi maestri artigiani e realizzare, insieme a loro, le creazioni inedite che presenteremo nei due eventi. L’obbiettivo è valorizzare il nostro territorio e la sua storia, fatta di tradizioni antiche che possono però essere rivisitate in un’ ottica più moderna, regalandoci nuove prospettive.” Questa la breve anticipazione della stilista che invita a partecipare al doppio appuntamento lasciandoci con la curiosità di capire se, anche questa volta, riuscirà a farci vivere delle …Belle Emozioni…

La stilista Lisa Tibaldi
copertina
FASHIONDMG
FORMIA ANF CAPOSELE

“Trama Aurunca”, la “stramma” protagonista di un progetto d’alta moda. Il 19 agosto sfilata a Caposele, il 20 la mostra a Maranola

2016 FORMIA ANF CAPOSELE

Moda e tradizione, design e storia. Un doppio evento fashion per celebrare l’artigianato locale d’eccellenza. E’ il progetto “Trama Aurunca”, ideato dalla stilista Lisa Tibaldi con il patrocinio del Comune di Formia e la collaborazione del Parco Naturale dei Monti Aurunci.

Primo appuntamento venerdì 19 agosto alle ore 21 nel suggestivo scenario dell’area archeologica di Caposele con una sfilata di alta moda e vestiti da sposa. Sulla passerella sfileranno gli abiti disegnati dalla stilista romana di nascita ma originaria di Santi Cosma e Damiano, alcuni dei quali arricchiti da abbinamenti insoliti di accessori realizzati in “stramma”, pianta erbacea molto diffusa sugli Aurunci. Sapientemente intrecciata, la “stramma” è stata usata nei secoli per gli usi più diversi, dalle corde per le imbarcazioni alla produzione di ceste e cestini, fino all’arredamento per le case di campagna.

“In tutte le cose della natura esiste qualcosa di meraviglioso”, sosteneva Aristotele. La tradizione è la suggestione emotiva su cui poggia un progetto di moda italiana che guarda a scenari internazionali con il suo ideale di eleganza arricchito dalla sapienza delle eccellenze dell’artigianato locale che hanno collaborato alla ricerca di linee, materiali e lavorazioni. Così sono nati non solo gli abiti ma anche gli accessori – collane, bracciali, orecchini e borse – che accompagnano e completano le creazioni.

Sabato 20 agosto alle ore 18 lo stesso connubio di moda, tradizione e bellezza animerà la mostra allestita nel centro “De Santis” di Maranola, sede del Parco naturale dei Monti Aurunci. L’esposizione di abiti e accessori in “stramma” sarà visitabile tutti i giorni fino al 4 settembre dalle ore 18 alle 22.

Entrambi gli eventi sono ad ingresso gratuito. 

Invito

La stilista Lisa Tibaldi, ispirandosi ad un Artigianato di Tradizioni di Eccellenza, a volte poco valorizzato, ha volto lo sguardo nel suo territorio, nelle bellezze della sua terra d’ origine, la Terra Aurunca. La suggestione nasce dalla magia dei colori che la  natura dei Monti Aurunci offre, dai profumi coinvolgenti delle erbe aromatiche che qui crescono spontanee, dalla “Stramma” (termine dialettale che indica la strame,una tipica pianta selvatica locale) e dall’ antica arte con cui questa si lavora ad intreccio per realizzare cesteria. L’ intreccio, la Trama Aurunca appunto, da il nome alla mostra e ne è anche il filo conduttore .Un breve percorso nel quale il visitatore non resta spettatore passivo, ma viene coinvolto da musiche, aromi, immagini ed originali manufatti a vivere l’ emozione del territorio e abbandonarsi ad una visione diversa, moderna, onirica, in chiave fashion. Un rivalutare la tradizione ed attualizzarla per parlare, con linguaggio antico, di contemporaneità. Con i 2 abiti/sculture realizzati interamente in “Stramma” che chiudono il percorso, la stilista vuole condividere la sua suggestione e nel contempo stimolare a crearne altre . 

FASHIONDMG